Capelli corti: diamoci un taglio netto!

da , il

    Ci vuole un bel coraggio a dare un taglio netto con le persone a cui siamo affezionate, con le abitudini di tutti i giorni, con le calorie… Ma quando poi si tratta di tagliare i capelli noi donne andiamo davvero nel panico. Il caldo avanza, le star cominciano a sfoggiare meravigliosi caschetti o tagli scalati cortissimi da far invidia, e la voglia di ricorrere alle forbici e di eliminare una trentina di centimetri di troppo è tanta.

    Ci si taglia i capelli corti per tanti motivi. In molte lo fanno quando finisce una storia d’amore: tagliarsi i capelli in quel caso significa dire a se stesse “Basta, non ho più bisogno di nascondermi dietro ad una folta chioma, sono di nuovo su piazza, sono sicura di me stessa, ho voglia di innamorarmi di nuovo“. Poi c’è chi lo fa per pura comodità: un taglio corto e facile da gestire è una manna quando la nostra vita è particolarmente caotica e non abbiamo tempo per una messa in piega.

    Siamo sincere, il corto non sta bene a tutte. Il vostro parrucchiere saprà consigliarvi il taglio più adatto al vostro viso ma prima di tutto dovete chiedervi se volete davvero passare ad un taglio corto, qualunque esso sia. Una volta fatto non si può più tornare indietro. Tenete presente che far crescere i capelli per tornare alla lunghezza di prima (quando magari riuscivate a farvi anche una bella treccia) è una vera e propria tortura.

    La fase intermedia è la peggiore: i capelli non sono abbastanza lunghi da essere acconciati anche solo con una coda o tenuti indietro da un mollettone, ma non sono nemmeno corti e vi vanno a finire continuamente negli occhi o comunque non hanno certo un aspetto ordinato. In quei casi si finisce per tornare una volta al mese dal parrucchiere per tentare di dare una forma al tutto, e i tempi di attesa per tornare ad avere capelli lunghi diventano interminabili.

    Se avete finalmente deciso di fare il grande passo, non abbiate fretta e decidete con tutta calma, seguendo il consiglio del parrucchiere. I tagli corti più di moda dell’estate 2010, quelli portati dalle star come Sienna Miller o Katy Holmes per intenderci, sono davvero allettanti… Ma ricordate che un taglio si deve assolutamente accordare con il vostro viso, il vostro stile, o anche il vostro modo di vestire, per esempio!

    Un taglio corto può anche essere molto sexy, ma bisogna saperlo portare. A parte per chi ha avuto il coraggio di optare per tagli cortissimi (quasi a spazzola), anche i capelli corti necessitano di un minimo di messa in piega. Anzi, alcuni tagli come il caschetto o il carrè stanno bene solo se sono assolutamente perfetti! Io ho portato il caschetto per anni, e passavo molto più tempo con spazzola e piastra di adesso che ho i capelli lunghi e che posso optare per un effetto spettinato o per la classica coda-salva-tutti!

    Insomma attenzione attenzione e attenzione. Tagliate pure perché è divertente, emozionante e quasi liberatorio, ma non fatelo in un momento di follia o perché avete visto una foto di Paris Hilton e trovate che con quel taglio corto stia tanto bene. Promesso?

    Medicina estetica