Caduta capelli, curarsi con la vitamina E

da , il

    capelli folti

    Avere una chioma folta è il desiderio di tante persone che purtroppo tendono a perdere i capelli. Un tempo si pensava che fosse un problema solo maschile, invece le calvizie sono molto diffuse anche tra le donne ed è molto in aumento tra i giovani (colpito l’80% degli uomini e il 35% delle signore, di cui il 50% con la menopausa). Stress, smog, stile di vita frenetico e shampoo aggressivi possono contribuire alla perdita. In realtà a essere la causa principale è il deidrotestosterone (DHT). Ma potrebbe esserci una soluzione con l’assounzione di vitamina E. Il tocotrienol favorisce la ricrescita nel 42% dei casi.

    Ovviamente questo suggerimento non è un mio consiglio, ma il risultato di uno studio, condotto per conto della Carotech, dai ricercatori della Scuola di Scienze Farmaceutiche presso l’Università di Scienze della Malaysia ha coinvolto 28 volontari maschi di età compresa tra i 18 e i 59 anni, affetti da alopecia androgenetica.

    Lo studio è durato 8 mesi e al follow-up le analisi hanno permesso di scoprire che nell’area di controllo vi era stato un aumento medio del 41,8% che, in alcuni casi, è arrivato al 50% negli appartenenti al gruppo trattato con il supplemento. Questo è stato il primo studio ad analizzare gli effetti dei tocotrienoli, poiché la maggior parte delle ricerche sulla vitamina E si è concentrata sugli alfa-Toc; gli studi sui tocotrienoli rappresentano meno dell1% di tutte le ricerche sulla vitamina E.

    Intanto se vedete che i vostri capelli si stanno indebolendo, andate in farmacia e fatevi consigliare dei prodotti delicati con cui lavare la chioma e delle fiale energizzanti.

    Medicina estetica