Bendaggio anticellulite fai da te: consigli utili

da , il

    Anti cellulite

    Bendaggio anticellulite fai da te: i consigli utili per effettuare comodamente a casa il trattamento che combatte buccia d’arancia e ritenzione idrica. Chi non vorrebbe prendersi cura del proprio corpo, migliorandone l’aspetto senza essere costretta a sborsare cifre sorbitanti nei centri estetici? I trattamenti finalizzati a contrastare il problema della cellulite sono tanti e vari, con prezzi che oscillano sensibilmente, ma avere la possibilità di svolgerli da sole, a casa, non solo consente di abbattere i costi ma permette anche individuare con facilità il momento in cui effettuare la pratica di bellezza. Dite addio all’abitudine di fare in fretta per non perdere l’appuntamento dal vostro centro estetico! Con i bendaggi anticellulite a casa, sarete voi a decidere quando effettuarli. Basta seguire una cadenza di due settimane per otterrete buoni risultati!

    Il rimedio efficace contro la buccia d’arancia

    Buccia d'arancia

    Come risolvere il problema della pelle a buccia d’arancia? Si tratta di uno degli inestetismi più diffusi e odiati dalle donne: compare a qualsiasi età e non risparmia neppure le adolescenti. Chi decide di dichiarare guerra alla cellulite, spesso si trova costretta ad armarsi di tanta pazienza e a recarsi con frequenza nei centri estetici dove i prezzi sono notevoli. Per tutte coloro che desiderano effettuare i trattamenti direttamente a casa, vi spieghiamo come fare i bendaggi contro la cellulite. Il metodo contrasta la pelle a buccia d’arancia e consente di combattere la ritenzione idrica, tra le cause più diffuse del problema. A lungo termine mostra risultati davvero efficaci. Sfrutta la capacità del calore sotto-cutaneo di drenare i liquidi in eccesso e per svolgerlo a casa, basta avere un po’ di manualità. Tuttavia, ricordate che il bendaggio a freddo anticellulite non è un metodo indicato per le donne che soffrono di capillari fragili.

    Come effettuare il bendaggio

    acp44903

    Cosa serve per il bendaggio anticellulite? Innanzitutto è necessario procurarsi una buona crema dalle proprietà snellenti che garantisca ottimi risultati oppure dei fanghi e una coperta in tessuto. Munitevi anche di una benda professionale che potrete trovare nei rivenditori di prodotti di bellezza. Per creare il calore che servirà per drenare i liquidi in eccesso, è necessario adoperare una coperta calda. Il consiglio è di lasciarla qualche minuto vicino al termosifone oppure stirarla. Mentre la coperta si riscalda, massaggiate la crema sulle gambe effettuando movimenti circolari e continuate fino al completo assorbimento. Usate le bende per avvolgere le gambe e fermate la sommità con un laccio (senza stringere). Sdraiatevi sul letto e copritevi con la coperta riscaldata, rimanendo in questa posizione per 30 minuti. Successivamente, togliete il bendaggio e sciacquate le gambe alternando getti d’acqua calda e fredda. Ripetete il trattamento ogni due settimane.