Balayage, dip dye o shatush: la differenza tra le varie tecniche di schiaritura capelli [FOTO]

Balayage capelli e altre tecniche di schiaritura

Balayage, dip dye o shatush: la differenza tra le varie tecniche di schiaritura dei capelli non è sempre chiara e si fa molta confusione. Le tre tecniche di colorazione di tendenza differiscono sia per l’effetto finale che per il metodo con cui si realizzano, i dip dye hair sono quelli dal finish più artificiale e in cui le tonalità brillanti sono le protagoniste, la tecnica del balayage gioca di contrasti e lo shatush crea un effetto naturale e luminoso sui capelli. Insomma c’è l’imbarazzo della scelta tra queste tecniche che permettono di avere capelli alla moda come quelli delle star.

  • Balayage color rame
  • Jessica Biel con balayage
  • Capelli scuri con balayage
  • Capelli con Balayage
  • Balayage chiaro su base scura
  • Balayage con toni biondi
  • Capelli castani con balayage
  • Balayage con toni chiari

Lo Shatush per schiarire i capelli

Shatush

La tecnica di schiaritura dello shatush è tutta italiana, perfezionata nei saloni di Aldo Coppola si è diffusa rapidamente sulle chiome delle donne, amata per dare luce alle lunghezze che si colorano di nuove tonalità legate al colore base dei capelli. Lo shatush si realizza cotonando i capelli e applicando un decolorante solo da metà lunghezza in giù fino alle punte, questo farà si che il colore non dia un effetto artificiale da meches. I capelli resteranno così più scuri sulle radici e man mano più chiari sulle punte, inoltre non ci si dovrà preoccupare della ricrescita per qualche tempo e i capelli sembreranno baciati dal sole. Una tecnica amata da molte star del cinema e della televisione come Olivia Wilde, che agli ultimi Golden Globe sfoggiava un beauty look luminoso con capelli lunghi risaltati da un perfetto shatush.
Il Balayage per illuminare le lunghezze

Balayage

La tecnica del balayage differisce da quella dello shatush, schiarisce i capelli ma per tutta la loro lunghezza e consiste nell’illuminare solo alcune ciocche, giocando di contrasti, per movimentare la chioma. I capelli schiariti con il balayage risultano luminosi in modo definito e netto, spesso si scelgono ciocche di capelli sparse per tutta la chioma e si termina con dei riflessi sui ciuffi frontali che andranno ad incorniciare il viso e ad aprire lo sguardo, donandogli nuova luce, proprio come fa Sarah Jessica Parker. Il balayage è perfetto su tutte le diverse tonalità di capelli: dona un effetto ramato ai capelli rossi, addolcisce i capelli biondi e illumina i capelli più scuri, perfetto anche sui tagli corti dove crea maggiore movimento.
Il Dip Dye per colorare le punte

Dip Dye

Se quello che cercate non è una semplice schiaritura ma qualcosa di più originale, i dip dye hair fanno per voi, colorati, luminosi, divertenti e dal sapore punk rock sono tra le tendenze beauty del 2014. Il dip dye è letteralmente un bagno di colore, si ottiene schiarendo le punte dei capelli con un decolorante che crea la base per la nuance scelta, per poi applicare la tinta colorata preferita. Tra le nuance più richieste ci sono il verde acqua, bellissimo sui capelli biondi e castani, il giallo perfetto sul biondo e sul rosso, il fucsia, il violetto e il blu elettrico, colori che vi renderanno uniche e non vi faranno passare inosservate. Ora che c’è più chiarezza sulle diverse tecniche per schiarire i capelli, sfogliate la gallery e scegliete l’effetto che più vi piace da realizzare sulle vostre chiome.

  • Balayage color rame
  • Jessica Biel con balayage
  • Capelli scuri con balayage
  • Capelli con Balayage
  • Balayage chiaro su base scura
  • Balayage con toni biondi
  • Capelli castani con balayage
  • Balayage con toni chiari
Segui Pour Femme

Venerdì 31/01/2014 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Paper Project
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su