Backstage capelli Milano Moda Donna con l’Oreal [FOTO]

da , il

    Vivere l’emozione del backstage per scoprire tutte le proposte capelli di l’Oreal per la prossima primavera estate 2014 è stata una delle esperienze più belle di tutta questa lunga settimana di Milano Moda Donna settembre 2013. Quello che si respira nel “dietro le quinte” di una sfilata è pura adrenalina, frenesia, ma anche divertimento: solo qui si comprende il vero lavoro di preparazione e solo qui si riescono a captare davvero le tendenze delle future stagioni, soprattutto in campo beauty.

    I capelli secondo l’Oreal Professionel e Redken

    I backstage in cui L’Oreal Professionel e Redken e i relativi hairstylist sono stati scelti per prendersi cura del look capelli delle modelle e dunque dettare le tendenze della prossima primavera estate 2014in fatto di “colpi di testa” sono stati davvero moltissimi e noi di Pourfemme abbiamo avuto la possibilità di visitare alcuni di questi backstage, fare quattro chiacchiere con gli addetti ai lavori, fotografare e toccare “con mano” la soddisfazione delle modelle prima dell’ingresso in passerella.

    Nel backstage di Sergei Grinko abbiamo incontrato Salvo Filetti e la Compagnia della Bellezza per l’Oreal Professionel: Filetti si è ispirato al mood sporty-chic della collezione dello stilista e ha pensato ad un look molto easy to wear, ovvero un effetto mare con capelli dalla struttura non lucida, ciocche libere, volumi contenuti e non spazzolati per ricordare i capelli mossi dal vento e dalla salsedine. Guido Palau e i prodotti Redken sono stati invece i protagonisti nei backstage di Versace, Prada e Alberta Ferretti: per il primo marchio Palau ha optato per un hairstyle ispirato alla California anni ’80 andando a creare un aspetto rock-chic sulle modelle molto in linea con la collezione di abiti. Per Prada, invece, è stato scelto un look da brava ragazza, low profile per dirla all’inglese, con punti di volume e cura per la lucentezza e l’uniformità dei capelli. Per Alberta Ferretti, Palau ha messo l’accento sul volume utilizzando in abbondanza il prodotto Guts 10 ed enfatizzando ancora più il risultato grazie all’arricciacapelli usato prima di creare morbide trecce leggermente spettinate. Nel backstage di Krizia ci ha pensato Stefano Lorenzo a trasformare le modelle in vere dive anni ’40: i capelli sono rimasti sciolti e sulla parte inferiore Lorenzo ha creato delle onde morbide dall’effetto bon ton.

    Prodotti Redken e L’Oreal Professionel per il look in stile Eva Kant della sfilata Paola Frani, proprio quella che ha aperto, con un ritardo ben ricompensato, la settimana della moda milanese. I capelli sono raccolti in uno chignon alto da vera femme fatale che strizza l’occhio sia a Grace Kelly, principessa per antonomasia, sia ad Eva Kant prototipo della donna forte e indipendente. Per Angelo Marani ci ha pensato Franco Curletto a studiare uno stile hippy-chic, i capelli sono lasciati liberi e leggeri, con un riccio naturale e spettinato nella parte finale. Neil Moodie si è occupato invece dell’hairstyle per la sfilata di MSGM, anche in questo caso noi di Pourfemme eravamo lì e abbiamo osservato di persona l’impazienza delle modelle nell’indossare le splendide e colorate creazioni, ricche di motivi, stampe e suggestioni che Moodie non si è sentito di appesantire con acconciature elaborate ma ha semplicemente valorizzato con una pony tail sobria e voluminosa che ha permesso di mettere in risalto anche gli splendidi gioielli.

    Da Stella Jean abbiamo invece incontrato Elia Piatto: una sfida non facile quella di creare il look adatto per reggere in modo efficace i foulard e i cappelli previsti dagli outfit delle modelle, Piatto ha optato infine per una coda laterale, rigorosamente a destra, che rimane sempre in evidenza in ogni uscita in passerella: senza nulla togliere alle altre sfilate questa ha avuto quel tocco in più di glamour ed eccentricità che ci ha conquistati e siamo convinti che per la prossima primavera estate sarà afro mania con tessuti e foulard intrecciati ai capelli per tutte!

    Medicina estetica