Autoabbronzanti: tutto quello che c’è da sapere

Conoscete gli autoabbronzanti? Vi spieghiamo tutto quello che c'è da sapere sui prodotti che regalano un'abbronzatura intensa senza l'esposizione al sole!

da , il

    Cosa c’è da sapere sugli autoabbronzanti? Appena il sole di primavera inizia a fare capolino tra le nuvole, siamo prese dal desiderio di prepararci alla stagione calda, sfoggiando un colorito leggermente dorato. Molte donne preferiscono gli autoabbronzanti alle ore di esposizione solare o alle lampade ma come funzionano questi prodotti? Scopriamolo insieme!

    Come funzionano

    L’autoabbronzante dona un colorito scuro alla pelle sfruttando una reazione chimica innescata sullo strato più superficiale della cute. Avviene grazie alla presenza dello zucchero naturale Diidrossiacetone (DHA), un principio attivo che reagisce con la cheratina della pelle, regalando una splendida abbronzatura!

    Cosa succede alla melanina?

    Il meccanismo innescato dall’autoabbronzante non interagisce con la melanina e quindi crea un’abbronzatura diversa da quella prodotta dal sole.

    Un’alternativa all’esposizione

    L’utilizzo degli autoabbronzanti consente di sfoggiare una pelle naturalmente dorata, senza incorrere nei danni causati dai raggi UVA e UVB dovuti all’esposizione. Rappresenta anche un’ottima soluzione per prepararsi al sole.

    E i raggi solari?

    Ricordatevi che l’autoabbronzante non protegge dai raggi solari. Quindi, in caso di esposizione al sole, prestate attenzione ad utilizzare delle creme solari con spf alto, capace di proteggere la pelle.

    Colore uniforme

    Per ottenere un colorito dorato e uniforme, vi suggeriamo di seguire qualche consiglio. Per evitare il rischio di creare delle antiestetiche macchie, ricordatevi di esfoliare la pelle regolarmente. Utilizzate anche una crema idratante per non incorrere in problemi di secchezza.

    Come applicarlo

    Come applicare l’autoabbronzante? Piuttosto che stendere il prodotto direttamente sulla pelle, vi suggeriamo di metterne una noce sul palmo delle mani e poi stenderlo bene sul corpo. Stessa cosa vale per l‘autoabbronzante per il viso.

    Massaggiare il corpo

    Per un’applicazione perfetta, massaggiate l’autoabbronzante in modo omogeneo sulla pelle, pestando particolare attenzione alle parti più critiche di viso e corpo come lati del naso, mani, ginocchia e attaccatura dei capelli. Il rischio è di applicare troppo prodotto e causare delle brutte macchie di colore.

    Lasciare agire

    Una volta applicato l’autoabbronzante, è necessario far agire il prodotto per alcune ore prima di fare la doccia.

    Abbronzatura intensa

    Se volete ottenere un’abbronzatura intensa, ripetete l’applicazione dell’autoabbronzante una volta al giorno.

    Autoabbronzanti naturali

    Chi preferisce la cosmesi bio può contare su alcuni prodotti naturali che idratano a fondo la pelle e garantiscono un ottimo rispetto della cute.

    Medicina estetica