11 acconciature per capelli sporchi: come pettinarli per farli sembrare puliti

Quando i capelli si sporcano subito è opportuno correre ai ripari e sbizzarrirsi con hairstyle che aiutino a camuffare il problema nelle situazioni di emergenza. Ecco le pettinature per capelli sporchi più efficaci allo scopo.

da , il

    acconciature capelli sporchi

    Ti suggeriamo 11 acconciature per capelli sporchi: come pettinarli per farli sembrare puliti? Esistono, fortunatamente, alcune dritte di cui fare tesoro e diverse acconciature che è bene imparare a realizzare specialmente quando ci si trova in situazioni che richiedono una soluzione quick, last minute! Dallo chignon messy alla treccia laterale, sono tanti gli spunti a cui potersi ispirare quando i capelli si sporcano subito non dandoci tregua. Ecco tutti i suggerimenti e le accortezze da tenere presenti se il tempo per lo shampoo proprio non c’è!

    Lo chignon spettinato per i capelli sporchi

    chignon spettinato

    Per i capelli sporchi esistono rimedi veloci da mettere in pratica che consentono di sfoggiare una chioma immediatamente in ordine. Tuttavia, quando ci si ritrova con i capelli sporchi come sistemarli e acconciarli a dovere? Un ruolo importante, infatti, è rivestito dalle acconciature che decidiamo di riprodurre con la nostra chioma – è sconsigliato, se non in limitate eccezioni, portare i capelli sciolti in questi casi – hairdo facili e veloci da realizzare che sanno davvero fare la differenza. Una di queste è lo chignon finto spettinato, con volume sulla parte anteriore della testa – quindi in prossimità delle radici – per camuffare laddove i capelli solitamente si sporcano con più facilità.

    La treccia laterale per nascondere i capelli sporchi

    treccia laterale messy

    Comprendere come rendere presentabili i capelli sporchi, come pettinarli e acconciarli non è semplice, ma è bene sapere e ricordare che in linea di massima tutte le acconciature dal mood spettinato possono rivelarsi salvifiche in situazioni di bisogno. Una treccia laterale morbida, ad esempio, è ottimale se i capelli non sono freschi di shampoo e sono particolarmente lunghi.

    La doppia treccia a corona

    doppia treccia a corona

    Che si tratti di treccia a corona con capelli sciolti o di un’acconciatura raccolta come nel caso della double braid crown, è bene sottolineare che tutti gli hairstyle che prevedono giochi di intrecci sono adatti ai capelli sporchi che hanno bisogno di una sferzata di glamour e di personalità. L’importante, in questo caso, è cotonare leggermente le trecce e distogliere l’attenzione dalle radici. Di grande impatto visivo, questa tipologia di acconciatura è inoltre di grande tendenza.

    Il semiraccolto anni ’60 con i capelli sporchi

    semiraccolto anni 60

    Le cotonature tipiche degli anni ’60 sono un toccasana per i capelli sporchi quando non c’è tempo di fare lo shampoo! Suggeriamo di adoperare del comune shampoo a secco – o di ricorrere al metodo dei capelli sporchi con borotalco applicato sulle radici – e di cotonare leggermente con un apposito pettine la parte centrale e superiore della chioma, da portare all’indietro e da appuntare con forcine o fermagli stilosi e chic. I capelli alla Brigitte Bardot non si sono mai rivelati così pratici e funzionali!

    La coda di cavallo bassa

    coda bassa

    Un’altra soluzione è quella di legare i capelli in una comune coda bassa e morbida, creando volume alle radici sempre mettendo in atto il pratico e veloce metodo dello shampoo a secco. Il consiglio, in questo caso, è il medesimo: distogliere l’attenzione dalle radici e concentrarla invece sulle lunghezze che, solitamente, tendono a sporcarsi con meno facilità.

    Le boxer braids

    boxer braids

    Filosofia completamente opposta, invece, per le trecce da boxer: come farle? Queste treccine che ormai da diverse stagioni spopolano su Instagram vengono realizzate a partire dalle radici che, quindi, risulteranno acconciate alla perfezione in trecce molto strette. Si tratta di una tipologia di acconciatura perfetta per le più sportive e più in generale per tutte le amanti di uno stile casual e modaiolo.

    Le acconciature con la fascia

    capelli con fascia

    Acconciare i capelli con la fascia, che si tratti di un accessorio dal mood sportivo o più elegante, consente di sfoggiare un hairstyle ricercato e di tendenza. La fascia porta all’indietro i capelli e permette di camuffare in modo anche molto efficace le radici che per la maggior parte di noi donne sono quelle che più facilmente si sporcano nei giorni successivi allo shampoo. Provare per credere!

    I capelli raccolti con foulard

    capelli con foulard

    Stesso dicasi per i capelli acconciati con foulard ampi e dalle stampe colorate. Look di questo tipo che prevedono il foulard in testa come fascia aiutano molto quando si hanno capelli non propriamente freschi di shampoo. Prova a raccoglierli tutti come in un turbante oppure semplicemente a simulare un look dal mood retrò utilizzando il tuo foulard per nascondere le radici. Divertiti a scegliere le cromie e i pattern che più preferisci per il tuo hairstyle.

    I capelli effetto wet all’indietro

    capelli wet

    I capelli effetto bagnato sono la soluzione più pratica e veloce per sistemare i capelli sporchi senza doversi per forza cimentare nella realizzazione di acconciature particolari. Questo genere di look, a prova di imbranate, consiste nel pettinare i capelli sporcandoli di cera e gel, ravviandoli poi all’indietro per un’hairstyle destinato a non passare inosservato.

    Capelli sciolti effetto mare

    capelli sciolti effetto mare

    Le beach waves sono sempre di grande tendenza e possono rivelarsi salvifiche quando si hanno i capelli sporchi e un appuntamento urgente in vista! Per realizzare i capelli effetto onde spruzza un apposito spray texturizzante su tutti i capelli e stropicciali con le dita cercando di dare loro quanto più movimento possibile. Il look finale sarà di forte impatto e molto sensuale.

    Capelli sporchi sistemati con half bun

    half bun

    Un’altra acconciatura che può aiutare in situazioni impreviste è l’half bun: come si fa e di che si tratta? Sostanzialmente di un’acconciatura semiraccolta che prevede la realizzazione di un piccolo chignon sulla sommità della testa, lasciando le lunghezze sciolte ancor meglio se mosse e spettinate. Questo chignon destrutturato piace molto alle beauty addicted ed è facilissimo da creare. Cosa aspetti a provare?