Acconciature anni ’60, il ritorno dei trend [FOTO]

da , il

    Le acconciature anni ’60 e il ritorno dei trend che hanno caratterizzato quel periodo, costellato di dive del cinema e di donne incredibilmente fascinose, si fanno sempre più presenti sulle passerelle e nei backstage più prestigiosi. Queste acconciature hanno segnato un’epoca e dopo decenni ritornano a spopolare, seppure rivisitate in chiave innovativa e moderna. Cotonature estreme, hair flip, frange strong e cerchietti sono solo alcuni degli ingredienti fondamentali delle acconciature dell’epoca. Sfoglia la gallery per scoprire tutte le più belle idee da imitare.

    Gli anni ’60 sono stati un decennio di rivoluzioni estetiche (e non solo) segnato da un’interessante contrapposizione tra lo stile lady like reduce dagli anni ’50 e look più selvaggi e eccentrici che apriranno la strada ai “figli dei fiori” degli anni Settanta. Da Brigitte Bardot a Twiggy ed Edie Sedgwick, sono davvero tante le muse a cui guardare per ispirarsi all’animo più anticonformista degli anni ’60, mentre Jackie Kennedy, Audrey Hepburn e Grace Kelly sono le icone di stile e di eleganza da cui prendere spunto per chi ama i look bon ton. Ecco qualche consiglio per acconciature anni ’60.

    Le acconciature anni ’60 per capelli lunghi, tra chiome cotonate e hair flip

    Le acconciature anni ’60 per capelli lunghi hanno tutte una caratteristica comune, sono “sorrette” da una vistosa cotonatura all’attaccatura del capo. Le declinazioni della cotonatura proposte in quegli anni sono state numerosissime, ma le più amate e copiate sono state senza ombra di dubbio il mosso selvaggio e iper voluminoso di Brigitte Bardot – il suo è uno dei tagli di capelli con frangia più iconici della storia – il maxi chignon da principessa di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany e la raffinata cotonatura con hair flip – la classica acconciatura “ad alveare” – sfoggiata in numerosi occasioni pubbliche dalla splendida Jackie Kennedy. Le declinazioni della cotonatura più semplici da riproporre ai giorni nostri la vedono combinata con maxi chignon e code di cavallo, basse o con capelli mossi che ricadono sulle spalle per un effetto selvaggio estremamente sensuale.

    Le acconciature anni ’60 per i capelli corti

    Se i capelli lunghi negli anni ’60 venivano acconciati con cotonature eccentriche, maxi chignon e hair flick, è bene dire che i tagli di capelli corti sono stati i veri protagonisti, grazie a rappresentanti di tutto rispetto come Twiggy e Edie Sedgwick, due tra le donne più cool del secolo scorso. Le acconciature anni ’60 per capelli corti più diffuse a quel tempo e poi imitate sono senza dubbio il pixie cut, portato alla ribalta proprio da Twiggy, e i tagli di capelli a scodella, molto di tendenza anche nelle ultime stagioni, spesso accompagnati da una frangia piena e bombata. Per finire, quando si parla di acconciature per capelli corti anni ’60 è impossibile non citare il bob bombato, il nonno del bob medio e del long bob che tanto impazza tra le star da qualche tempo.

    Le acconciature anni ’60 con foulard

    Tra le proposte hairstyle in stile Sixties più glamour ci sono senza dubbio le acconciature anni ’60 con foulard, facili da realizzare e davvero molto chic. Scegli un foulard ampio, dai colori accesi o con una stampa conforme al tuo gusto, e indossalo realizzando una coda di cavallo per impreziosirla oppure dopo aver creato uno chignon vagamente spettinato. Il foulard può essere sfoggiato anche sui capelli sciolti, per valorizzare ulteriormente la chioma e conferire al look un tocco raffinato.

    L’acconciatura anni ’60 con cerchietto

    La più iconica e rappresentativa, però, è l’acconciatura anni ’60 con cerchietto. I capelli, che siano essi medi o lunghi, prevedono una messa in piega liscia ma rigorosamente cotonata e voluminosa. Il cerchietto, preferibilmente nero o da scegliere in tonalità metallizzate preziose, va indossato portando indietro tutti i capelli, lasciando la fronte completamente libera. Si tratta di un’acconciatura molto semplice e di facile realizzazione, ma davvero di grande impatto, specialmente se supportata da un make up occhi dallo stile retrò con eyeliner nero e labbra rosa.

    Sfoglia la gallery per saperne di più.

    Medicina estetica