Abbronzatura per chi resta in città

da , il

    Se per questa estate siete tra quelli che non andranno in vacanza sappiate che non per questo dovete rinunciare alla tanto sospirata abbronzatura. La prospettiva di ufficio anche in agosto non vi alletta? Con i nostri consigli sembrerà che abbiate passate l’estate ai caraibi!

    Prima di tutto è facile che molti di voi ricorreranno alle lampade abbronzanti. Prima di tutto un avvertimento importante: la lampada solare non è un autoabbronzante e per questo non bisogna mai esporsi senza un’adeguata protezione. I raggi delle lampade infatti possono causare danni gravissimi alla vostra pelle ed esporvi al rischio di eczemi, scottature e tumori della pelle.

    Prima di tutto considerate che è altamente sconsigliato fare più di 10 sedute l’anno; perciò se avete già abusato delle lampade abbronzanti non esagerate. Lasciate sempre passare almeno due giorni tra un’esposizione e l’altra. Le protezione che utilizzerete sono le stesse che comprereste per anadare al mare. Rivolgetevi solo a centri estetici di fiducia controllandone anche il grado di pulizia e l’efficienza delle macchine utilizzate.

    Se invece avete deciso di frequentare un palestra o un centro con piscina esterna e lettini, ricordatevi sempre che il sole della città è dannoso quanto quello del mare.

    Molte persone pensano che esponendosi in città il rischio di scottature sia ridotto. Nulla di più sbagliato! Utilizzate sempre una protezione adeguata al vostro tipo di pelle. Fatevi consigliare dal farmacista o da una profumeria specializzata nell’acquisto dei prodotti: la cosa migliore sarebbe quella di spalmare la crema a casa, poco prima di esporsi, per farla assorbire meglio e per evitare di tralasciare qualche zona del vostro corpo.

    Mai dimenticare poi il dopo sole: calma la pelle dagli arrossamenti e la ammorbidisce garantendovi un’abbronzatura duratura e luminosa.

    Per non esagerare con il sole e con le lampade abbronzanti vi consiglio di provare anche gli autoabbronzanti: l’unico punto negativo è che vanno applicati con estrema cura per evitare di trovarvi a chiazze! Scegliete un prodotto in Spry per un’applicazione più mirata ed efficace.

    Se non ve la sentite di cimentarvi da soli sappiate che ormai tantissimi centri estetici offrono massaggi abbronzanti: in pochi minuti la vostra pelle si tingerà in modo perfetto e senza imperfezioni.

    E vedrete a settembre che figurone con i vostri colleghi!

    Medicina estetica