Abbronzatura: i segreti per averla perfetta

da , il

    E’ il sogno di tutte le donne: un’ abbronzatura perfetta, luminosa e che duri, senza l’ombra di macchie o spellature. Ogni anno è la stessa storia: ci ritroviamo con eritemi e scottature che, oltre che rovinare l’aspetto della nostra abbronzatura, sono anche molto pericolose per la nostra pelle.

    Sarebbe buona norma, prima di tutto, cominciare almeno un mese prima dell’esposizione al sole con degli integratori da assumere per via orale di vitamina C che stimolano la melanina e preparano la pelle all’abbronzatura. Ottime le Bronzage Capsules di Lierac: proteggono la pelle dall’interno con sostanze mirate e ne aumentano le difese naturali.

    Assumere queste capsule prima e dopo l’esposizione al sole, prepara la pelle all’esposizione ai raggi solari e la proteggono dagli eritemi, dai radicali liberi e dalle scottature. Va assunta una capsula al giorno 15 giorni prima, durante e dopo l’esposizione al sole.

    In combinazione con le capsule, è assolutamente tassativa una protezione adeguata. Anche se siete già abbronzate per via delle lampade sappiate che non per questo siete immuni dalle scottature: è una credenza comune che le lampade preparino l’abbronzatura, anche se non è assolutamente così.

    Il sole oltre agli UVA, emette anche raggi UVB, che la lampada non emette: ecco perchè, anche se siamo abbronzate, rischiamo di ritrovarci con la pelle scottata se non applichiamo un’adeguata protezione. Anche se pensate in questo modo di abbronzarvi più in fretta evitate categoricamente di esporvi nelle ore più calde: i raggi del sole sono i più dannosi!

    Per quanto riguarda la protezione avete solo l’imbarazzo della scelta: optate sempre per marche conosciute, ottime quelle da profumeria, andranno benissimo anche i prodotti presenti sugli scaffali dei supermercati.

    Discorso a parte meritano le pelli più delicate o con particolari problemi di allergie: in questo caso vi consiglio di acquistare i solari in farmacia, dove troverete marche specifiche per ogni problema.

    Attenzione con i solari waterproof: resistono più degli altri ma la loro capacità protettiva non rimane invariata per tutto il giorno. Consiglio quindi, dopo frequenti bagni e sudate, di riapplicare la crema per non alterare la capacità di protezione.

    Fondamentale anche il dopo sole: applicatelo sempre perché vi aiuta a calmare la pelle da arrossamenti e soprattutto ammorbidisce la pelle e consente all’abbronzatura di durare di più. Se faticate ad abbronzarvi potrete scegliere come doposole anche prodotti con una leggera azione autoabbronzante: personalmente trovo ottimi i prodotti Lancaster. La linea Tan Maximizer, ad esempio, consente di idratare la pelle rendendola morbidissima e di accelerare la vostra abbronzatura.

    Medicina estetica