Abbronzatura: evitate di rimanere stecchite!

da , il

    kim-kardashian-scottata

    Come potete notare dalla foto c’è qualche incosciente che ha dimenticato la protezione solare o si è letteralmente addormentata al sole! Beh un consiglio: evitate di farlo! Sin da quando siamo bambine le nostre mamme ci obbligavano ad usare la protezione, soprattutto alle prime esposizioni al sole, e anche se la nostra carnagione è abbastanza scura. Quest’ abitudine si deve continuare ad avere perché crescendo il rischio di prendere scottature non va a diminuire, tutt’altro.

    Bastano delle semplici regole per riuscire a prendere una giusta dose di abbronzatura e soprattutto durature, perché esporsi al sole durante le ore non consigliate, ovvero dalle 12 alle 15, non significa prendere “di più” il sole, piuttosto di rischia di ritrovarsi con delle ustioni che ci lascano ben lontane dalla pelle dorata o bronzea che sia, ma ci rendono color peperone fino a desquamarci pian piano.

    Il consiglio è quello di prestare massima attenzione ai primi bagni e non sottovalutare il sole dietro le nuvole, perché spesso la maggior parte delle scottature vengono prese quando sembra che il sole non c’è, e c’è anche quel piacevole e leggero venticello che ci fa stare piacevolmente a dormire sull’asciugamano e risvegliarci poi di un altro colore.

    Per evitare, poi, di prendere l’abbronzatura in maniera poco uniforme, scordatevi gli occhiali da sole, e se proprio ne avete bisogno, munitevi degli occhialini appositi, quelli che coprono giusto le palpebre, perché a nessuno farebbe piacere avere l’abbronzatura in stile Kim Kardashian!

    Medicina estetica