Abbronzatura a chiazze: perché succede e i rimedi per un colorito uniforme

Avere un’abbronzatura non omogenea, purtroppo, è un’evenienza piuttosto comune tra le donne. Scopriamo insieme quali sono le cause che portano a un’abbronzatura non uniforme e come intervenire per contrastare ipocromie e ipercromie della pelle dopo l’esposizione al sole.

da , il

    Abbronzatura a chiazze: perché succede e i rimedi per un colorito uniforme

    Sono tante le donne che presentano un’abbronzatura a chiazze, perchè succede e quali sono i rimedi più efficaci per ovviare a questo problema? Le amanti dell’abbronzatura si trovano spesso ad avere a che fare con un’abbronzatura a chiazze bianche o, in alcuni casi, con macchie più scure. Si tratta di problematiche della pelle che vanno trattate prima di tutto con la prevenzione, adottando una beauty routine adeguata ai fini di conseguire una bella tintarella. Ecco cosa fare in caso di abbronzatura disomogenea e come evitare questo rischio così antiestetico.

    Le cause dell’abbronzatura a macchie

    Per comprendere quali sono le principali cause di un abbronzatura non uniforme è bene ricordare cosa sia realmente l’abbronzatura da un punto di vista dermatologico.

    La tanto sospirata tintarella non è altro che un processo di difesa della pelle: i melanociti per proteggersi dal sole producono melanina e creano un filtro naturale per la pelle conferendole un colorito più scuro.

    Può succedere, però, che ci si ritrovi ad avere un’abbronzatura a chiazze bianche con ipocromie – capita spesso di avere, ad esempio, macchie bianche dopo una lampada – o di contro un’abbronzatura a macchie scure con ipercromie.

    Sono tanti i fattori che portano a questa condizione: dall’uso di contraccettivi orali ai problemi ormonali, senza trascurare l’esistenza di fenomeni di natura infiammatoria della pelle come follicolite e acne o l’assunzione di particolari farmaci antibiotici e antinfiammatori.

    I rimedi per l’abbronzatura a macchie

    Quando il problema è già presente non resta nulla da fare se non rivolgersi a un bravo dermatologo, che saprà intervenire in modo mirato prescrivendo dei prodotti topici.

    La regola d’oro per prevenire le macchie solari sul viso e sul corpo è prendere il sole con criterio.

    E’ fondamentale, infatti, sapere che un’esposizione al sole sconsiderata può portare ad avere un’abbronzatura non uniforme sul viso, ma anche sulle gambe e sul resto del nostro corpo.

    Consigliamo, quindi, di adoperare sempre delle creme solari adeguate al proprio tipo di pelle e di evitare di prendere il sole nelle ore più calde (11.00-16.00).

    Inoltre, è bene preparare la pelle al sole eseguendo regolarmente degli scrub una settimana prima delle vacanze per eliminare le cellule morte e aiutandosi con degli integratori per non scottarsi.

    Dolcetto o scherzetto?