10 trucchi per usare il phon senza rovinare i capelli

Il phon va adoperato con accortezza: temperature e stress eccessivi, infatti, rischiano di danneggiare la chioma. Scopri 10 trucchi per usare il phon senza rovinare i capelli.

da , il

    Ecco 10 trucchi preziosi per imparare ad usare correttamente il phon senza rovinare i capelli: stress e temperature eccessive, infatti, rischiano di favorire l’indebolimento della chioma, provocando rottura e caduta dei capelli nonchè un aspetto poco sano, spento e stopposo. Scopri tutto quello che c’è da sapere per un uso del phon consapevole ed efficiente.

    1-Scegli un phon di potenza adeguata

    Prediligi un phon che abbia una potenza di almeno 1600 watt: più alta è la potenza meno a lungo durerà l’asciugatura e i capelli risentiranno meno di temperature troppo elevate che a col tempo li indeboliscono.

    2-Strizza bene i capelli

    Prima di procedere all’asciugatura col phon assicurati sempre di strizzare bene i capelli per privarli dell’acqua in eccesso e agevolare quindi la messa in piega.

    3-Usa la spazzola solo a capelli semi-asciutti

    Inizialmente prova ad asciugare la chioma solo con colpi d’aria. Solo quando i capelli sono in parte asciutti, prosegui con la spazzola: se pettinati e stressati da bagnati, infatti, questi rischiano maggiormente di spezzarsi.

    4-Riduci i rischi del calore con il phon in ceramica

    L’utilizzo di un asciugacapelli in ceramica consente di evitare i danni dovuti al calore eccessivo sui capelli, riducendo quindi i rischi di indebolimento, caduta e rottura. Sceglilo se lavi i capelli frequentemente.

    5-Evita l’effetto crespo con il phon a ioni

    Lo ionizzatore presente nel phon scompone le particelle d’acqua presenti sui capelli bagnati facendo evaporare quella in eccesso e trattenendo invece i liquidi necessari al capello per mantenersi morbido. In questo modo la chioma risulterà idratata e verrà domato e contrastato l’effetto crespo.

    6-Mantieni il phon a giusta distanza

    Il phon non va utilizzato troppo a lungo e, soprattutto, è fondamentale mantenerlo ad una giusta distanza dal cuoio capelluto e dalla chioma: si consigliano almeno 15 centimetri.

    7-Direziona il getto d’aria del phon in modo corretto

    Partendo dal presupposto che il getto d’aria del phon non debba essere troppo caldo, fai in modo che parta dalle radici fino a metà testa, andando contro la direzione di crescita dei tuoi capelli.

    8-Capelli ricci: mai senza diffusore

    Per chi ha i capelli molto ricci è indispensabile adoperare il phon con diffusore per compattare la chioma e definire meglio i ricci. Il phon, in questo caso, va utilizzato a testa in giù. I phon più recenti presentano il diffusore in ceramica per eliminare il crespo dei ricci ed evitare che questi si secchino troppo.

    9-Usare un prodotto termoprotettivo

    E’ bene prendere l’abitudine di utilizzare un prodotto protettivo per il calore del phon: si tratta solitamente di formulazioni spray che fanno da schermo e proteggono i capelli, nutrendoli e lucidandoli.

    10-Styling perfetto con l’aria fredda

    Per fissare la messa in piega in modo molto naturale prova ad attivare l’aria fredda del tuo phon per 10 secondi. Questo semplice gesto aiuterà a definire lo styling della tua acconciatura.

    Dolcetto o scherzetto?